COSA FACCIAMO:

  • Seguiamo il Cliente dalla progettazione alla realizzazione del prodotto.
  • Collaborando insieme dalle prime fasi di progettazione fino ad arrivare alla fase di industrializzazione.
  • Produciamo prototipi funzionali (servizio di prototipazione rapida 3D) e componenti definitivi.

PROGETTAZIONE_

Progettazione e Modellazione CAD (Computer Aided Design) è il primo e imprescindibile anello della catena della Digital Fabrication: Idea -> Modellazione -> Realizzazione. Supporto alla realizzazione di file 3D, dalla verifica del materiale fornito, alla eventuale trasposizione da 2D a 3D, sino alla completa progettazione di un nuovo elemento. Contattaci per approfondimenti.

La consulenza e una buona progetazione/modellazione sono indispensabili al fine di ottenere i migliori risultati nell’ambito della prototipazione , per questo offriamo servizi di assistenza a tutto il pubblico.
Per effettuare una stampa 3D, una lavorazione CNC è necessario prima progettare il modello 3D. Con progettazione o modellazione 3D si indica il processo atto a definire una forma tridimensionale in uno spazio virtuale generato su computer tramite appositi software di modellazione. Con una corretta progettazione è possibile realizzare un prototipo meccanico o di qualsiasi altra natura, stampato poi a grandezza naturale consentendo cosi di avere in mano un oggetto di prova per rendersi conto delle effettive caratteristiche dell’oggetto finale, prima di spendere grosse quantità di denaro per poi avviarne la produzione.

IL PROTOTIPO_

Il prototipo è un modello da seguire, come dice la parola stessa pro=primo, tipo=figura forma.
E’ il modello ideale, il primo esemplare.
Insieme affronteremo e analizzeremo le fasi necessarie al raggiungimento del vostro scopo.
Solitamente il prototipo è costituito si scala 1.1 in maniera totalmente artigianale, su cui verranno effettuati collaudi, verifiche modifiche e perfezionarli fine a quello definitivo, per poi iniziare a costruirne in serie.In questo processo di prototipazione è necessario concentrarsi sulle soluzioni più possibili valutarne i pro e i contro oppure se i rischi di una cattiva progettazione siano più alti, quello che importa infatti è lo scopo del prototipo.In base a quest’ultimo il prototipo può essere suddiviso in tre grandi categorie:
. quelli che servono a valutare il ruolo del prodotto nella vita di chi lo utilizza;
. quelli che servono a valutare l’interfaccia del prodotto (la relazione tra il prodotto e chi ne fa uso);
. prototipi necessari a valutare aspetti tecnici all’implementazione del prodotto (ad esempio nell’informatica);
Ed inoltre in base alla loro modalità di utilizzo possono essere : statici (ad esempio delle immagini ), dinamici (mostrati ad esempio con dei video ) o interattivi (espressi di solito in forma vaga, che aiuta a definire i requisiti di progetto).

Login

Lost your password?